PREMIUM

Cammino di Santiago da Roncesvalles

Gli oltre 700 chilometri che vi separano da Santiago de Compostela vi faranno attraversare parte dei Pirenei, il País Vasco, Navarra e La Rioja per entrare nella calma della pianura castigliana e dei suoi numerosi esempi di gotico e romanico. 
Piano piano, arriverete alle montagne che vi separano dal territorio galiziano, dove vi accoglierà il pittoresco villaggio di O Cebreiro. 
I sentieri e le foreste galliziane vi terranno compagnia fino ad arrivare al Monte do Gozo, da dove potrete scorgere per la prima volta le torri della Cattedrale: siete già a Santiago!

753 kms

34 notti

33 fasi

da 1.999

€/pax.

Servizi Inclusi

  • Alloggio in hotel e case rurali
  • Camere con bagno privato
  • Assicurazione di viaggio
  • Pacchetto di benvenuto con credenziale
  • Assistenza 24 ore su 24
  • Itinerario completo del cammino
  • Veicolo in caso di emergenza
  • Cancellazione gratuita fino a 15 giorni prima della partenza

Servizi Opzionali

  • Colazioni
  • Cene
  • Trasferimento al punto di partenza
  • Trasporto dei bagagli
  • Trasferimento all'aeroporto
  • Garage a Santiago

Galleria

Reservar PRENOTA ORA Reservar PRENOTA ORA

Itinerario

753 Km.

34 notti

33 fasi

  • Giorno 1


    Roncesvalles

    Pernottamento a Roncesvalles

    Roncesvalles è uno dei punti di partenza più popolari per i pellegrini che decidono di seguire il Cammino Francese. In questo piccolo villaggio pirenaico, che conta solo trenta abitanti, si può ammirare la sua magnifica architettura medievale, come la Collegiata di Santa María o la Chiesa di Santa María de Roncesvalles. La leggenda vuole che la cappella romanica dello Spirito Santo contenga le spoglie di Rolando.

  • Giorno 2


    Da Roncesvalles a Zubiri

    Pernottamento a Zubiri

    22 km

    4 - 5 h

    La tappa odierna attraversa rigogliose foreste di faggi, querce e pini. Dopo aver lasciato due passi di montagna, inizia la ripida discesa verso Zubiri, dove si può visitare il suo famoso ponte medievale: il Puente de la Rabia.

  • Giorno 3


    Da Zubiri a Pamplona

    Pernottamento a Pamplona

    20 km

    4 - 5 h

    La brevità di questa tappa ha il vantaggio di farvi guadagnare tempo per godervi Pamplona a vostro piacimento, dove vi consigliamo di visitare il quartiere vecchio, la cittadella e il Municipio.

  • Giorno 4


    Da Pamplona a Puente la Reina

    Pernottamento a Puente la Reina

    19 km

    4 - 5 h

    Il ritmo di questa tappa è scandito dalla Sierra del Perdón, dove si affronta una leggera salita di soli 260 m, anche se con una discesa più ripida.
    In cima a questa catena montuosa ci si può fermare a contemplare Pamplona e i Pirenei, per poi visitare l'eremo di Santa María de Eunate.

  • Giorno 5


    Da Puente la Reina a Estella

    Pernottamento a Estella

    19 km

    4 - 5 h

    Questa tappa è suddivisa in sezioni che percorrono un'antica strada romana e altre che seguono una strada nazionale fino a raggiungere Estella, una pittoresca cittadina della Navarra che vi conquisterà con il suo quartiere storico e il suo ponte medievale.

  • Giorno 6


    Da Estella a Los Arcos

    Pernottamento a Los Arcos

    21 km

    4 -5 h

    Ricca di salite e discese, è una tappa impegnativa che richiede tenacia e pazienza.
    I paesaggi che vedrete lungo il percorso valgono la pena, e potrete anche visitare luoghi emblematici come il Monastero di Irache.

  • Giorno 7


    Da Los Arcos a Logroño

    Pernottamento a Logroño

    27 km

    6 - 7h

    In questo tratto lascerete la Navarra per immergervi nella terra del vino per eccellenza: La Rioja.
    A Logroño, la capitale, potrete godere al meglio della sua cultura del vino e assaggiare la sua incomparabile gastronomia.

  • Giorno 8


    Da Logroño a Nájera

    Pernottamento a Nájera

    26 km

    5 - 6 h

    La tappa odierna si conclude a Nájera, sede dell'imponente Monastero di Santa María la Real, dove è nata la lingua castigliana e considerato da molti il grande gioiello dell'arte medievale spagnola.

  • Giorno 9


    Da Nájera a Santo Domingo de la Calzada

    Pernottamento a Santo Domingo de la Calzada

    21 km

    4 - 5 h

    Tappa tranquilla e facile, l'attrazione principale è quando si raggiunge Santo Domingo de la Calzada, città fondata da Santo Domingo per il Cammino di Santiago.

  • Giorno 10


    Da Santo Domingo de la Calzada a Belorado

    Pernottamento a Belorado

    22 km

    4 - 5 h

    I campi di cereali sono la caratteristica principale di questa tappa, che si snoda principalmente in pianura quando entra in Castiglia e León.
    Il Convento di Nuestra Señora de la Bretonera, le Grotte di San Valentín e il suo castello vi aspettano a Belorado.

  • Giorno 11


    Da Belorado a San Juan de Ortega

    Pernottamento a San Juan de Ortega / Atapuerca

    24 km

    5 - 6 h

    Uno dei punti salienti di questa tappa è l'ascesa alla piccola catena montuosa dei Montes de Oca, a un'altitudine di 1.100 metri.
    A San Juan de Ortega, un villaggio nato da e per il Cammino di Santiago, vi aspettano le sue chiese romaniche e l'ospedale dei pellegrini.

  • Giorno 12


    Da San Juan de Ortega a Burgos

    Pernottamento a Burgos

    26 km

    5 - 6 h

    A parte la breve salita al passo "La Cruz de Madera", si tratta di una tappa facile da percorrere.
    Il punto culminante di questo tratto è la città di Burgos, capoluogo della stessa provincia, dove si possono visitare l'imponente cattedrale gotica e i monasteri medievali.

  • Giorno 13


    Da Burgos a Hornillos del Camino

    Pernottamento a Hornillos del Camino

    19 km

    4 - 5 h

    Partendo dal portico della Cattedrale, vi lascerete alle spalle Burgos per addentrarvi nella prima delle tante tappe che attraversano terre piatte e solitarie, un paesaggio molto tipico della Castiglia e León.

  • Giorno 14


    Da Hornillos del Camino a Castrojeriz

    Pernottamento a Castrojeriz

    19 km

    4 - 5 h

    Si tratta di un tratto di percorso austero e lineare che ci porta nelle zone più profonde e autentiche della campagna castigliana. 
    Prima di lasciare la provincia di Burgos, avrete la possibilità di fermarvi a Castrojeriz, dove potrete visitare la Collegiata di Santa María del Manzano.

  • Giorno 15


    Da Castrojeriz a Frómista

    Pernottamento a Frómista

    25 km

    5 - 6 h

    Tappa per gli amanti della pace e del silenzio, continuerete il percorso attraversando altre pianure fino a raggiungere Frómista, cittadina famosa per la sua chiesa di San Martín, Patrimonio dell'Umanità e capolavoro dell'architettura romanica.

  • Giorno 16


    Da Frómista a Carrión de los Condes

    Pernottamento a Carrión de los Condes

    19 km

    4 -5 h

    Tappa breve di bassa difficoltà, si consiglia di terminarla rapidamente per godersi il piatto forte: Carrión de los Condes.
    Con un ricco patrimonio artistico e architettonico, un'antica residenza di re dove è possibile visitare il Monastero Reale di Santa Clara e il Santuario di Nuestra Señora de Belén.

  • Giorno 17


    Da Carrión de los Condes a Calzadilla de la Cueza

    Pernottamento a Calzadilla de la Cueza

    16 km

    3 - 4h

    Campi e ancora campi di cereali vi aspettano durante il breve percorso di questa tappa, che si snoda lungo la Via Aquitana.
    Concluderete il percorso a Calzadilla de la Cueza, luogo di nascita della famosa leggenda della Gallina dalle uova d'oro.

  • Giorno 18


    Da Calzadilla de la Cueza a Sahagún

    Pernottamento a Sahagún

    22 km

    4 - 5 h

    In questa tappa lascerete la provincia di Palencia ed entrerete ufficialmente nelle terre di León. In questa occasione, il percorso è segnato dalla Calzada del Coto e dalla Calzadilla de los Hermanillos fino a raggiungere Sahagún, un grazioso villaggio in cui predomina l'architettura in stile mudéjar.

  • Giorno 19


    Da Sahagún a Burgo Ranero

    Pernottamento a El Burgo Ranero

    18 km

    4 - 5 h

    Partendo da Sahagún, molti approfittano di questa tappa per prendersela comoda e godersi il percorso, dato che il tragitto fino al punto successivo è breve e facilmente percorribile in poche ore.
    Il percorso si snoda lungo la Calzada del Coto fino a raggiungere El Burgo del Ranero, dove si possono visitare diverse chiese romaniche.

  • Giorno 20


    Da Burgo Ranero a Mansilla de las Mulas

    Pernottamento a Mansilla de las Mulas

    19 km

    4 - 5 h

    Questo è un tratto che la maggior parte dei pellegrini cerca di completare il più rapidamente possibile, perché, pur essendo una tappa facile, non si trovano grandi attrazioni lungo il percorso.

  • Giorno 21


    Da Mansilla de las Mulas a León

    Pernottamento a León

    18 km

    4 - 5 h

    Siete finalmente arrivati a León!
    Il momento clou di questa tappa è senza dubbio la visita a questa capitale, che ha molte attrattive da offrire, come la sua cattedrale, la Casa Botines o il Palacio de los Guzmanes.

  • Giorno 22


    Da León a Hospital de Órbigo

    Pernottamento a Villadangos del Páramo / Hospital de Órbigo

    31 km

    6-7 h

    Questo percorso è l'alternativa perfetta se volete evitare la strada nazionale, perché potrete passeggiare in campagna a vostro piacimento.

  • Giorno 23


    Da Hospital de Órbigo a Astorga

    Pernottamento a Astorga

    22 km

    4-5 h

    Dopo diversi giorni di strade pianeggianti, è finalmente arrivato il momento di tornare ai paesaggi montani (anche se non per molto).
    La fine di questa tappa è ad Astorga, città famosa per la sua architettura modernista, dove si può visitare il Palazzo Episcopale, progettato dallo stesso Antoni Gaudí.

  • Giorno 24


    Da Astorga a Rabanal del Camino

    Pernottamento a Rabanal del camino

    20 km

    4 - 5 h

    Attraversando la pittoresca regione di Maragatería, la tappa odierna si snoda ancora una volta attraverso tranquilli terreni agricoli fino a raggiungere Rabanal del Camino, un piccolo villaggio noto per le sue chiese.

  • Giorno 25


    Da Rabanal del Camino a Ponferrada

    Pernottamento a Ponferrada

    35 km

    7 - 8 h

    Preparatevi a un'ardua salita, perché oggi è il momento di visitare i famosi Montes de León, che separano le splendide regioni del Bierzo e della Maragatería.
    La tappa odierna si conclude a Ponferrada, l'ultima città del León prima di attraversare il confine con la Galizia, dove si può visitare l'imponente Castello dei Templari.

  • Giorno 26


    Da Ponferrada a Villafranca del Bierzo

    Pernottamento a Villafranca del Bierzo

    21 km

    4 - 5 h

    Dopo un meritato riposo a Ponferrada, ci dirigiamo verso la regione del Bierzo, nota per le sue eccellenti condizioni di coltivazione della vite.
    I 21 chilometri di questa tappa sono tanti, quindi preparatevi a mettervi alla prova perché a Villafranca del Bierzo c'è molto da visitare. Se arriviamo di buon umore, possiamo visitare la famosa Collegiata di Santa María del Cluny.

  • Giorno 27


    Da Villafranca del Bierzo a O Cebreiro

    Pernottamento a O Cebreiro

    29 km

    5 - 6 h

    Partendo da Villafranca, arriverete a Las Herrerías de Valcarce, dove dovrete salire a 1.300 m di altitudine.
    Per rimediare, vi aspetta il pittoresco villaggio di O Cebreiro, risalente alla preistoria e situato tra le catene montuose di O Courel e Os Ancares, dove potrete visitare le sue tipiche case in pietra e la sua chiesa preromanica.

  • Giorno 28


    Da O Cebreiro a Triacastela

    Pernottamento a Triacastela

    21 km

    4 - 5 h

    Dopo essersi lasciati alle spalle le salite alle cime San Roque e O Poio, la relativa durezza di questa tappa è ricompensata dalla bellezza di Triacastela, meta finale di questo tratto, dove si possono visitare la Chiesa di Santiago e il Camiño Suavila.

  • Giorno 29


    Da Triacastela a Sarria

    Pernottamento a Sarria

    18 km

    4 - 5h

    In questa tappa inizierete il cammino verso Sarria passando per piccoli villaggi di grande tradizione xacobea come A Balsa, Calvor, San Mamede do Camiño, Pintín o Montán prima di arrivare a Sarria, punto strategico del Cammino di Santiago.

  • Giorno 30


    Da Sarria a Portomarín

    Pernottamento a Portomarín

    22,2 km

    5 horas

    Il tuo itinerario inizierà con questo tratto che si snoda lungo sentieri tranquilli tra querce secolari e granai storici. Il villaggio di Portomarín si trova sulle rive del fiume Miño e vanta bei monumenti da visitare come la chiesa di San Nicolás, nota perché dovette essere spostata in un altro luogo quando il suo sito originale fu sommerso dalle acque dopo la costruzione del bacino di Belesar.

  • Giorno 31


    Da Portomarín a Palas de Rei

    Pernottamento a Palas de Rei

    24,8 km

    6 horas

    Dopo essersi lasciati Portomarín alle spalle, l'itinerario continua a salire attraverso la Serra de Ligonde. Si possono visitare i villaggi di Gonzar o Castromaior, dove si trova la bella chiesa romanica di Santa María. Continuerai poi a scendere verso Palas de Rei, sede del famoso castello di Pambre, una fortezza ben conservata del XIV secolo che ti trasporterà in un mondo incantato.

  • Giorno 32


    Da Palas de Rei a Arzúa

    Pernottamento a Arzúa

    28,5 km

    7 horas

    Questa tappa ti porterà lungo strade tortuose e bei paesaggi il cui protagonista è il fiume Iso. Quando si arriva ad Arzúa, si consiglia di visitare la chiesa di A Magdalena, anche se in questo caso il protagonista è un prodotto gastronomico: il formaggio della denominazione d'origine Arzúa-Ulloa, un must da provare.

    Data la lunghezza di questa tappa, ti offriamo la possibilità di dividerla in due parti, trascorrendo una notte nella città di Melide, dove potrai goderti monumenti come l'antico ospedale dei pellegrini, ora trasformato in museo, o le cappelle di San Antonio e San Roque. Suggeriamo anche una sosta gastronomica per assaggiare il famoso polpo locale "á feira".

  • Giorno 33


    Da Arzúa a O Pino

    Pernottamento a O Pino

    17,7 km

    4 horas

    Questa tappa del percorso inizia con una discesa che attraversa magici boschi e ruscelli che danno vita a un paesaggio idilliaco. È un tratto facile lungo il quale è possibile visitare la cappella di Santa Irene o la chiesa di Santa Eulalia de O Pedrouzo.

  • Giorno 34


    Da O Pino a Santiago de Compostela

    Pernottamento a Santiago de Compostela

    22 km

    5 horas

    Quando lascerai O Pino, ti dirigerai verso la fine del tuo viaggio via Lavacolla. Passerai poi il Monte do Gozo, dove potrai già scorgere le torri della cattedrale all'orizzonte. Arriverai a Santiago attraverso il quartiere di San Lázaro e scenderai verso il quartiere storico, dichiarato patrimonio dell'umanità dall'UNESCO, fino a raggiungere la piazza Obradoiro per ammirare finalmente la cattedrale di Santiago.

    Se lo desideri e hai iniziato presto il tuo viaggio, puoi assistere alla messa del pellegrino, che si celebra alle 12.00.



Reservar PRENOTA ORA

Cosa dicono i nostri clienti.

Manuel

"Inolvidable. No hay palabras para describir esta experiencia. Llevábamos tiempo con la ilusión de hacer el camino de Santiago y no hemos podido elegir mejor. Recomiendo a cualquier persona que tenga pensado peregrinar a Santiago, que contacte con Tu Buen Camino. Se ocupan de que todo sea perfecto, se adaptan a tus necesidades y resuelven cualquier inconveniente que pueda surgir."

Javier

"Servicio de recojida y traslado al aeropuerto perfecto así com el traslado del equipaje de hospedaje en hospedaje. Muy buena experiencia en general."

Cristian

"Tu Buen Camino nos ha organizado el camino de Santiago y se han preocupado siempre por todo, han buscado las mejores opciones para nosotros y todo ha ido perfecto. Una agencia muy recomendable."

Ana Isabel

"Los alojamientos todos muy bien ubicados para el camino, cómodos, confortables y limpios. Los desayunos algunos excepcionales como en Sarria y Palas de Rei, otros correctos Portomarin y Arzúa y Santiago y el peor en Pedrouzo , que el establecimiento estaba alejado del alojamiento y el zumo no era natural y menos variedad."

Ricardo

"Ha sido una experiencia muy bonita y el que esté todo tan bien organizado y no tener que preocuparte de hacer reservar en hoteles o restaurantes te da mucha tranquilidad y te hace disfrutar mucho más de todo. Muchas gracias."

Ana

"La atención recibida ha sido perfecta. Encantada con los alojamientos y servicios, todo muy bien organizado. Ha sido una experiencia inolvidable, me decidí a realizar el camino sola y vuestro apoyo ha sido fundamental. Como mejora creo que seria positivo un reparto mas equitativo de las etapas."

Vanesa

"Encantada de haberlo organizado todo con tu buen camino, los alojamientos preciosos y las maletas siempre en los alojamientos al llegar,son muy resolutivos a la hora de resolver cualquier problema o duda,repetiremos."

Tubuencamino nei mezzi di comunicazione

Ricevi GRATIS
la nostra guida stradale

Iscriviti alla nostra newsletter e ricevi via e-mail la nostra guida del Cammino di Santiago

Con la registrazione accetto di ricevere per e-mail la guida del Cammino in formato PDF e le informazioni sugli itinerari da percorrere.

Acceso clientes